PENSIONI  - Domenico PROIETTI
Proietti: «Il Ministro Di Maio non perda altro tempo e convochi Uil, Cgil e Cisl sulle pensioni»
pensioni4_large.jpg
13/09/2018  | Previdenza.  

 

 

Č sinceramente sorprendente che il Ministro del Lavoro, dopo oltre un mese e mezzo, non abbia ancora risposto alla richiesta di incontro di Uil, Cisl e Cgil sui temi previdenziali.

 

Gli annunci e i contro annunci di queste settimane sulle pensioni hanno il solo effetto disorientare i lavoratori e le lavoratrici.

 

La UIL, insieme agli altri Sindacati, ritiene che bisogna continuare l“azione avviata negli ultimi due anni per cambiare profondamente la Legge Fornero. Le tre Confederazioni hanno da tempo avanzato proposte precise per reintrodurre efficacemente una flessibilitą di accesso alla pensione intorno ai 62 anni, per attuare misure che garantiscano pensioni adeguate ai giovani, per superare le disparitą di genere, per valorizzare il lavoro di cura ai fini previdenziali, per prorogare opzione donna e chiudere definitivamente le salvaguardie degli esodati.

 

Ci auguriamo che il Governo su questa materia non perda altro tempo e convochi un incontro con i Sindacati per trovare soluzioni utili per il nostro Paese.

 

 

 

Roma, 13 settembre 2018

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!