PENSIONI  - Domenico PROIETTI
Proietti: cambiare la Legge Fornero con la prossima Legge di Bilancio
Urgente dare risposte ai pensionandi di oggi e del futuro
pensioni4_large.jpg
23/11/2018  | Previdenza.  

 

 

DICHIARAZIONE DI DOMENICO PROIETTI, SEGRETARIO CONFEDERALE UIL

 

 

Il governo con la prossima legge di bilancio deve assolutamente continuare a cambiare la legge Fornero.

 

L'esecutivo deve andare in Europa presentando i conti per le pensioni distinti dalla spesa assistenziale e dimostrando che l'Italia spende in percentuale sul PIL un punto in meno della Francia e mezzo punto in meno della Germania. Una corretta rappresentazione della nostra spesa previdenziale ci consentirebbe di spiegare all'Europa che possiamo fare quelle misure necessarie per dare equità al sistema introducendo una piena flessibilità di accesso per tutti i lavoratori intorno ai 62 anni e parallelamente sancendo che 41 anni di contribuzione sono sufficienti per andare in pensione a prescindere dall´età.

 

Bisogna, poi, superare tutte le disparità che penalizzano le donne, con una valorizzazione del lavoro di cura e della maternità e prorogare opzione donna. Inoltre, si deve confermare l’ape sociale e, dopo ormai 7 anni, è doveroso completare la salvaguardia degli esodati.

 

Al contempo, deve tornare centrale il tema delle future pensioni dei giovani, predisponendo un meccanismo che vada a colmare i vuoti contributivi determinati dal lavoro precario.

 

Interventi, questi, non procrastinabili che per la UIL devono essere affrontati con urgenza per dare risposte ai pensionandi di oggi e futuri.

 

 

 

Roma, 23 novembre 2018

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!