SINDACATO  - Carmelo Barbagallo
Cgil Cisl Uil: dialogo con imprese per rilancio relazioni industriali
I sindacati incontrano Confapi, Alleanza delle Cooperative e Confindustria
top050619.jpg
05/06/2019  | CGIL_CISL_UIL.  

 

 

CGIL                      CISL                        UIL

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Giornata, quella odierna, dedicata agli incontri tra le parti sociali. Questa mattina, presso la Uil, si sono svolte due riunioni separate tra Cgil, Cisl, Uil e Confapi, prima, e Alleanza delle cooperative, dopo. Nel pomeriggio, invece, nella sede imprenditoriale di viale dell’Astronomia, i Sindacati hanno incontrato anche Confindustria. Presenti, a tutti e tre gli incontri, i Segretari generali Maurizio Landini, Annamaria Furlan, Carmelo Barbagallo.

 

La delegazione della Confapi è stata guidata dal Presidente, Maurizio Casasco. Al centro dell’incontro con l’Associazione datoriale delle Piccole e medie imprese, in particolare, i temi della rappresentanza, del welfare contrattuale e della contrattazione. È emersa, a questo proposito, l’urgenza di dare attuazione ai meccanismi per la misurazione della rappresentatività: allo stato attuale, infatti, la mancata attuazione di regole definite penalizza sia il sistema delle imprese sia i Sindacati e i lavoratori. Tutti concordi, poi, sulla necessità di considerare i rinnovi contrattuali nazionali e aziendali, oltre il welfare contrattuale integrativo, pilastri sulla base dei quali rilanciare le relazioni industriali ed alzare i salari.  Giudizio positivo sull’incontro è stato espresso da tutti i partecipanti che hanno convenuto di incontrarsi nuovamente per approfondire alcune delle tematiche individuate.

 

A seguire, sempre in mattinata, Cgil, Cisl, Uil hanno incontrato una delegazione dell’Alleanza delle Cooperative guidata da Mauro Lusetti, presidente Legacoop, Maurizio Gardini, presidente Confcooperative, Brenno Begani, Presidente Agci. In particolare, partecipazione, salute e sicurezza, rilancio dell’occupazione, oltre a rappresentanza e welfare aziendale, sono state le principali questioni su cui le parti si sono confrontate con l’intento di proporre soluzioni comuni e condivise. In particolare, è stata evidenziata la possibilità, proprio nel mondo della cooperazione, sia di sperimentare modelli innovativi di partecipazione sia di migliorare la regolamentazione in materia di sicurezza sia di rafforzare la contrattazione. Cgil, Cisl, Uil hanno chiesto di operare in forte contrasto ai fenomeni dei contratti pirata e delle cooperative spurie. Giudizi positivi sono stati espressi al termine dell’incontro da tutte le parti ed è stata manifestata la volontà di dare continuità al confronto sugli argomenti elencati.   

 

Infine, nel tardo pomeriggio, si è svolta l’ultima riunione della giornata: presso la sede dell’Associazione degli industriali, le tre Organizzazioni sindacali hanno incontrato la delegazione della Confindustria guidata dal Presidente, Vincenzo Boccia. Le problematiche connesse alla contrattazione e alla rappresentatività hanno costituito il tema centrale del confronto: in particolare, Cgil, Cisl, Uil hanno chiesto a Confindustria di sollecitare le Associazioni datoriali di categoria al rinnovo di alcuni contratti, come ad esempio quelli dei multiservizi e della sanità privata, scaduti ormai da molti anni. Confindustria si è impegnata a fare una verifica al fine di sbloccare questi rinnovi. Le parti hanno convenuto sull’opportunità di definire una posizione comune e condivisa sul completamento dei documenti attuativi del Patto della fabbrica. A tal proposito, Sindacati e Confindustria hanno stabilito un percorso di incontri che prenderà il via già nelle prossime settimane. 

 

 

 

Roma, 5 giugno 2019 

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!