OCCUPAZIONE  - Ivana VERONESE
Veronese e Mantegazza: Governo intervenga escludendo l’aumento del contributo nazionale Naspi negli stagionali
occupazione4_large.jpg
09/09/2019  | Occupazione.  

 

 

Dichiarazione di Ivana Veronese, Segretaria confederale UIL, e Stefano Mantegazza, Segretario generale UILA

 

«Il Governo intervenga immediatamente con un decreto di urgenza per prorogare la normativa che esclude le attività stagionali previste dagli avvisi comuni e dai contratti collettivi nazionali dall´aumento del contributo addizionale Naspi».

 

E’ quanto chiedono Ivana Veronese, segretaria confederale Uil e Stefano Mantegazza, segretario generale Uila-Uil, esprimendo preoccupazione sulla mancata proroga dell'articolo 2, comma 29 lettera B, della legge 92/2012 che colpisce i lavoratori assunti a termine nello lo svolgimento delle attività stagionali.

 

«E’ indispensabile confermare l´esclusione dell’incremento del contributo addizionale Naspi, dovuto nei casi di rinnovo del contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, anche per quelle attività stagionali definite dagli avvisi comuni e dai contratti collettivi nazionali stipulati entro il 31 dicembre 2011. In un settore come quello alimentare, infatti, la mancanza di tale intervento comporta il rischio della mancata riassunzione per decine e decine di migliaia di lavoratori stagionali. Tale situazione in alcuni territori determinerebbe vere e proprie situazioni di criticità, visto che intere comunità locali vivono delle risorse che percepiscono attraverso i contratti di lavoro stagionali, che garantiscono un reddito certo e stabile nel tempo e che verrebbero irrimediabilmente danneggiate».

 

 

Roma, 9 settembre 2019

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!