INQUINAMENTO  - Silvana ROSETO
Roseto: A pagarne lo scotto sono 1,7 milioni di bambini che perdono la vita
ambiente_large.jpg
06/03/2017  | Ambiente.  

 

 

L’inquinamento, uno dei problemi più gravi che attanaglia l’uomo e l’ambiente, è uno dei fattori principali che porta annualmente alla morte di milioni di persone, soprattutto tra i bambini.

 

Infatti, in base alle indicazioni e ai dati shock diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità l’esposizione ad un ambiente inquinato costa la vita a circa 1, 7 milioni di bambini l’anno, di cui 570.000 per infezioni respiratorie, come la polmonite, attribuibili all’inquinamento dell’area interna ed esterna nonché al fumo passivo.

 

I Paesi possono e devono mettere in atto interventi per invertire questa triste tendenza attraverso azioni volte a migliorare le condizioni dell’ambiente in cui si vive e si lavora. Riteniamo che la riduzione dell’uso di combustibili fossili nonché l’utilizzo di tecnologie a basse emissioni di carbonio permetterebbero di ridurre le infezioni respiratorie e cardiovascolari.

 

Il pianificare e programmare una sana prevenzione si andrebbe a tradurre indubbiamente in benessere per la collettività, in quanto la salute, oltre ad essere un diritto fondamentale, è intrinsecamente legata ad aspetti sociali, economici e politici.

 

 

Roma 6 marzo 2017

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!