Carmelo Barbagallo: comunicato Stampa del 17/12/2016
Jobs Act: Barbagallo, cambiare regole sbagliate con contratti
Jobs Act: Barbagallo, cambiare regole sbagliate con contratti
17/12/2016  | Sindacato.  

 

 

(AGI) - Campobasso, 17 dic. - Il segretario generale della Uil, Carmelo Barbgallo, sottolinea che "bisogna aspettare l'11 gennaio per conoscere la decisione della Consulta sui quesiti referendari", ma in merito al Jobs Act evidenzia che qualcosa si puo' fare a prescindere dalla consultazione: "noi - ha detto alla conferenza organizzativa della Uil Molise - abbiamo fatto uno sciopero generale contro la legge sul lavoro. Le norme sbagliate di quel provvedimento possono essere cambiate a livello contrattuale".

 

Barbagallo cita l'esempio del contratto dei ferrovieri: "ieri lo abbiamo rinnovato e, in quel protocollo abbiamo definito le regole che modificano il Jobs Act sugli appalti e l'art.18. E' l'ennesima prova che la contrattazione rappresenta la leva giusta per conseguire l'obiettivo".

 

Per il segretario generale della Uil "il sindacato sta tornando al centro delle varie relazioni, grazie alla forte unita' interna e a livello confederale. Questa - ha concluso - si dimostra, ancora una volta, la via maestra per raggiungere i risultati, a tutti i livelli". 

 

 

<p> 1)Gemellaggio tra Istituti alberghieri. Barbagallo: i giovani vanno sostenuti </p>
<p> 2)Etą media molto alta nel P.I. Foccillo: colpa del blocco turn over </p>
<p> 3)Tarantelli. Bocchi: un esempio per tutti noi </p>
27/03/2017: Edizione WEB.G Giornale

1)Gemellaggio tra Istituti alberghieri. Barbagallo: i giovani vanno sostenuti

2)Etą media molto alta nel P.I. Foccillo: colpa del blocco turn over

3)Tarantelli. Bocchi: un esempio per tutti noi

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!