PRODUZIONE INDUSTRIALE  - Tiziana BOCCHI
Bocchi: “Manifattura e industria italiana sono la spina dorsale della nostra economia”
economia1_large.jpg
11/02/2020  | Economia.  

 

 

I dati Istat sulla produzione industriale ci preoccupano non poco come Uil e sono una conferma dei nostri timori più volte espressi nei momenti di confronto politico con l’Esecutivo.

 

La manifattura e l’industria italiana rappresentano la spina dorsale non sostituibile della nostra economia, per questo urgono provvedimenti strutturali e strategici che da un lato puntino a risolvere le oltre 150 crisi aziendali presenti al Mise, dall’altro a far fare un salto di qualità alla manifattura italiana spingendo l’intero sistema produttivo a collocarsi nelle fasce alte delle catene del valore globale, del digitale e della green economy. Siamo un paese che ha un ruolo ancora troppo marginale nell’economia verde e nell’innovazione tecnologica, se non si interviene presto i lavoratori e le imprese italiane subiranno e non guideranno la transizione ambientale e quella digitale.

 

Nonostante i dati dell’export restino in territorio positivo, come Uil restiamo convinti che non si possa legare la nostra crescita economica esclusivamente alla domanda estera; per questo serve sostenere la domanda interna attraverso tre strade, maggiori investimenti pubblici e privati, ripresa salariale e un fisco più equo.

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!