LAVORO  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: “monte orario e monte salario sono gli unici parametri per capire se la crisi è finita”
Il leader della Uil a un’iniziativa dell’Alleanza delle Cooperative
Top_30012020.jpg
30/01/2020  | Occupazione.  

 

 

Il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, ha partecipato, questa mattina a una tavola rotonda sulle prospettive del mondo del lavoro e dell’economia, organizzata nell’ambito dell’Assemblea dell’Alleanza delle cooperative. La riunione è stata anche l’occasione per la firma, tra Cgil, Cisl, Uil e le tre centrali cooperative, dell’accordo interconfederale in tema di discriminazioni e per il contrasto delle molestie e delle violenze di genere nei luoghi di lavoro.

 

Nel corso dell’iniziativa, Barbagallo ha commentato anche i dati Istat sull’occupazione: “Purtroppo, dobbiamo registrare un aumento della precarietà, con una disoccupazione che continua ad essere a livelli alti. Questo - ha sottolineato il leader della Uil - conferma che, per capire dove va il Paese, non ha senso guardare, genericamente, solo ad alcuni numeri e alcune percentuali, ma occorre avere a riferimento il monte orario e il monte salario complessivi. Sono questi i valori che danno una dimensione effettiva della situazione e che ci fanno capire se l’economia è ancora in crisi o se si sta riprendendo. La realtà è che stiamo costruendo un Paese fondato su lavori poveri e precari: dobbiamo evitare che ciò accada. I problemi - ha concluso Barbagallo - si risolvono quando i lavoratori riprendono a lavorare, tutto il resto è solo teoria“.

 

 

Roma, 30 gennaio 2020

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!