COVIP  - Domenico PROIETTI
Proietti: salvaguardare il modello di previdenza complementare Italiano
Covip2_large.jpg
31/01/2020  | Previdenza.  

 

 

I dati diffusi dalla Covip sui rendimenti dei fondi negoziali, negli ultimi dieci anni, confermano la straordinaria performance dei fondi pensione, che hanno protetto, garantito e valorizzato l’investimento previdenziale dei lavoratori.

 

L’Italia ha uno dei migliori modelli di previdenza complementare dell’Occidente che va salvaguardato, incentivando le iscrizioni dei lavoratori e delle lavoratrici.

 

Per questo motivo, la UIL chiederà, nel corso del confronto aperto con il Governo, di riaccendere i riflettori sulla Previdenza complementare, attraverso una campagna di informazione istituzionale e un nuovo semestre di silenzio assenso.

 

 

Roma, 31 gennaio 2020

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!